Smalti: i colori più giusti per pelli olivastre e scure!

La tonalità giusta di smalto può fare la differenza, lo sappiamo tutti, perché un bel biglietto da visita sono proprio le nostre mani.

Talvolta però, la mania di essere sempre glamour e alla moda prende il sopravvento e non ci permette di essere lucide nella scelta del nail polish.

 

Per non sbagliare più, abbiamo deciso di dedicare una serie di articoli all’argomento, dunque, se avete la pelle chiara potete rivolgervi a questo indirizzo, mentre se avete la pelle olivastra o scura, continuate pure a leggere di seguito!

Ciò che vi proponiamo, è un semplice vademecum per orientarsi anche nel caso in cui dovreste fare dei regali:

 

1. Il marrone e le sue sfumature.

Colore per eccellenza, con il quale non si sbaglia mai è proprio il marrone! Di questi anni inoltre, la fortuna vi assiste, perché la nuance cioccolata è tornata parecchio di moda, permettendo a tutti di scegliere tra milioni di sfumature, quella di maggior gradimento.

Il marrone su una pelle scura o a tendenza olivastra crea una perfetta armonia in quanto si tratta di un gioco tono su tono. Non è eccessiva e non si nota come sulla pelle chiara.

Unghie possibilmente medio/lunghe enfatizzano l’eleganza di una mano, specie se già affusolata.

Smumature scure sono sempre fashion, ma anche quelle viranti al toupe non sfigurano.

Anche se i glitter non andranno molto di moda per i prossimi tempi, nulla vieta di aggiungerne.

 

nail polish brown

 2. Rosa antico.

Il rosa non può mancare mai in una collezione di vernici per unghie e, particolarmente adatto alla pelle più scura, è la tonalità calda.

Smorta su una epidermide chiara, su quella olivastra risalta, soprattutto se lucido.

E’ il tipico colore che può essere steso imprecisamente, senza grande attenzione, anche dalle inesperte perché risalta meno degli altri confondendosi con il sottotono della pelle.

In questo caso i brillantini non sono consigliati, a meno che lo smalto non sia talmente bello e particolare da non crare quell’effetto “vecchia signora”.

 

rose golde

 

 3. Arancione.

Il colore che riesce a dare alle pallide un’aria malaticcia, sulle pelli più scure, olivastre ed abbronzate  rende come nessun altro e soprattutto, crea molta invidia!

Fluo, lucidi o glitterati, questi nail polish rendono una mano qualunque una mano da notare.

L’unghia può essere corta o lunga e le nuance da applicare le più svariate, l’importante però sarà stenderlo alla perfezione perché, tale tipologia di colore, non ammette sbavature!

orange nail polish

 4. Colori fluo o neon.

E’ vero che la loro popolarità sta vertiginosamente scendendo, tuttavia i colori fluo e neon restano sempre nel cuore di chi ama la nail art e di coloro che amano in modo spassionato l’estate!

Il modo migliore per portare un pezzettino di bella stagione sempre con sè è proprio quello di indossare le nuance più sgargianti, che mettono in evidenza la voglia di apparire!

Su unghie medio/lunghe, possibilmente!

fluo neon nail polish

 

5. Oro.

Il colore per eccellenza sulle pelli molto scure è proprio la tonalità dorata, tornata di gran moda di questi tempi.

Soprattutto gli smalti pieni di glitter, metallizzati o addirittura cromati, con varie sfumature e riflessi, creano un effetto quasi innaturale ma molto bello sulle unghie.

Le vernici dalle nuance più tenue invece, sono molto eleganti ed adatte ad ogni tipo di occasione.

Per unghie corte o lunghe a seconda dei gusti!

 

 

gold nail polish

 

Curiosità e consigli.

Come per il precedente articolo sulle pelli chiare, anche qui bisogna ribadire che  vi sono molti altri colori che donano alle pelli scure o olivastre e che non potevamo elencarli tutti nello specifico, dunque ci siamo limitati a quelli che ci piacevano di più.

Nulla toglie che si possano usare colori sconsigliati o….colori passati di moda o, addirittura, colori osceni… l’importante è che piacciano a voi.

 

Avrete potuto anche notare che non sono stati menzionati colori come il blu o il ruggine o il verde rancido…..bhè….ma anche no.

smalti...ma anche no